Come risparmiare denaro

Tutti abbiamo delle spese mensili: affitto, spesa alimentare, rate, mutuo, spese dei figli, abbonamenti ecc… e sicuramente avrai provato a risparmiare un po’ di soldi un sacco di volte, ma senza riuscirsi. Non ti svelerò un metodo infallibile, ma ti dirò come io faccio a risparmiare vivendo sola con una figlia, due cani e un gatto.

Che rapporto ho con il denaro?

Io sono cresciuta in una famiglia né ricca né povera. Non mi è mai stato fatto mancare nulla, ma le frasi “questo mese non posso, ho troppe spese, vediamo il mese prossimo” le ho sentite tante volte.

Ho iniziato a lavorare una settimana dopo essermi diplomata, non avevo intenzione di fare l’università quindi iniziai come stagista in un negozio di abbigliamento: 32 ore settimanali per 450€ al mese. Per me erano tantissimi allora. Non avevo una spesa vivendo ancora con mia mamma, quindi ogni mese quei soldi erano miei. Non ho mai pensato fossero pochi quei soldi, sono sempre stata grata per quell’esperienza perché ho imparato molto a livello lavorativo, ma sono anche cresciuta molto io come persona. Con quei soldi mi facevo la ricarica telefonica, mi compravo da vestire, uscivo con le amiche.. insomma mi toglievo gli sfizi che avevo a 19 anni. Nonostante per molte persone quei soldi fossero pochi, io riuscii a risparmiare abbastanza da fare la patente. Negli anni ho cambiato lavori, ho fatto un’esperienza all’estero, ho fatto un viaggio di 2 settimane da sola spendendo 500€ e trovandomi ogni giorno in una città diversa dell’Italia; ho comprato una macchina senza fare un finanziamento, ma in contanti; mantengo me stessa, mia figlia e i miei animali.

Ancora oggi a 24 anni mia nonna mi dice sempre “tieni un po’ di soldi da parte che non si sa mai”. Queste sono le parole che mi hanno aiutata ad iniziare a risparmiare, poi il pensiero di scambiare una cosa con il mio tempo (e non il denaro che era semplicemente il frutto) mi ha completamente cambiato il modo di spendere i miei soldi.

Come faccio a risparmiare?

La prima cosa che faccio ad inizio mese è pagare l’affitto che è la mia unica spesa fissa mensile, tutto il resto (bollette a parte quando arrivano e che pago subito senza procrastinare) sono spese variabili.

Faccio la spesa evitando gli sprechi, preferisco andare ogni due giorni a comprare ciò che mi serve piuttosto che fare una spesa “grande” una volta a settimana. Se ciò non vi è possibile createvi un menù settimanale così da acquistare solo ciò che vi serve.

Prima di comprare qualsiasi cosa ci penso su per settimane in modo da capire se ho davvero bisogno di quella cosa. A proposito, hai letto l’articolo “Hai veramente bisogno di tutto ciò che hai?” ti aiuta a capire come non comprare in maniera compulsiva.

Per iniziare a non sforare crea un budget per le spese extra. Togliendo le spese fisse mensili e guardando ciò che resta mettiti un limite per le spese superflue. Sullo stesso ragionamento potresti creare un salvadanaio e ogni mese mettere lì dentro 50/100/200€.

Ho un obiettivo. Questo è il miglior modo per risparmiare. Se sai che hai un obiettivo starai molto più attento alle spese per poterlo raggiungere nel minor tempo. Quando decisi di prendere la macchina ci misi circa 5 mesi per risparmiare i soldi necessari. Oltre ad avere un obiettivo avevo anche un budget, quando lo raggiunsi acquistai la macchina.

Quando acquisti qualcosa pensa sempre che stai scambiando il tuo tempo, non il denaro. Quanto tempo hai speso per guadagnare quei soldi? Questo ragionamento ti aiuterà ad evitare gli acquisti superflui e quindi a risparmiare.

La motivazione più forte resta avere un obiettivo. Non ha importanza quanto sia l’importo, ma sarà quello a motivarti di più a risparmiare.

Ho alcuni libri in programma da leggere per migliorare il mio rapporto con i soldi, vi farò sapere cosa ne penso nei prossimi articoli.

Tu che rapporto hai con i soldi?

Potrebbe piacerti...